Trail degli Eroi - Riflessioni Prima Guerra Mondiale

Al Trail degli Eroi percorrerete alcuni pezzi di trincea del primo conflitto mondiale.

A cento anni di distanza dal terribile conflitto che fu la Prima Guerra Mondiale, ancora si cerca una spiegazione al perché milioni di giovani vite hanno trovato la morte nei tanti campi di battaglia.

La ragione è la medesima di tutte le guerre. L’uomo, con il suo egoismo, non pone freni alla propria ambizione e trascina, per essa, i suoi simili alla rovina.

Chiedete alle madri che hanno perso i loro figli, alle vedove, agli orfani cosa darebbero per riavere i loro cari. Chiedete cosa ne pensano degli interventisti, dei guerrafondai, dei poteri forti.

Se lo chiedono, tra gli altri, anche 1.400.000 francesi, 650.000 italiani, 1.200.000 britannici, 2.200.000 russi, 1.100.000 austroungarici, 2.000.000 tedeschi e 700.000 turchi, caduti in quei terribili 4 anni.

E’ a loro che dedichiamo questo approfondimento.